Massima dell’uomo ragionevole

Recentemente mi sono imbattuto in una massima di George Bernard Shaw che mi ha fatto pensare un po :

L’uomo ragionevole adegua se stesso al mondo. L’uomo irragionevole persiste nel tentativo di adeguare il mondo a se stesso. Perciò ogni progresso dipende dall’uomo irragionevole.”

La massima indica che le vere grandi scoperte e rivoluzioni derivano da chi solitamente è fuori dagli schemi standard.

In altre parole chi si adegua completamente al mondo non ne sarà mai protagonista.

Tuttavia non si può pensare di andare sempre per la tangente, ma occorre trovare il giusto compromesso.

George Bernard Shaw

4 Responses to Massima dell’uomo ragionevole

  1. stefano says:

    A compiacersi del semplice ci vuole un’anima grande

    Arturo Graf

  2. Gianluca says:

    Stefano,

    anche in questa metafora di Arturo Graf noto la presenza di due opposti.

    Il sostantivo semplice si associa all’aggettivo “piccolo” che contrasta l’aggettivo “grande”.

  3. Chiaroscuro says:

    è difficile trovare il punto di equilibrio. maledettamente difficile.

    forse l’uomo saggio ascolta prima dove va il mondo e poi prova a tracciare un sentiero alternativo e tenta di rendere questo sentiero più facile da percorrere per il resto del mondo che non altre strade..

  4. Gianluca says:

    Aprire e scoprire nuove vie per gli altri è difficile.

    Prima di tutto, perchè si rischia in prima persona e poi perchè necessità di una buona dose di responsabilità.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: